Virginia Woolf – La Crociera

“noi ci raggruppiamo quando non abbiamo nulla da fare . Ma perché lo facciamo? per impedire a noi stessi di guardare il fondo delle cose, costruendo città e montagne e interi universi dal nulla, oppure perché ci vogliamo bene davvero, oppure perché viviamo in uno stato di perpetua incertezza, senza sapere nulla, saltando da un momento all’altro come da mondo a mondo?”